Campo-Testimonianza nella Locride

Da anni diverse comunità della nostra diocesi intessono rapporti importanti di sostegno e di amicizia con la Diocesi di Locri, grazie al lavoro iniziale dell’allora Vescovo Mons. Bregantini e il dott. Vincenzo Linarello (fondatore e presidente del Consorzio Goel).

E’ possibile vivere un’esperienza di incontro con una chiesa che, con la chiave di lettura del Vangelo, interpreta la sua realtà e fa scelte di vita forti. Testimonianze (tra cui Suor Carolina, aiutante del Beato don Puglisi a Palermo), lavoro nelle cooperative del Goel, incontro con le comunità del posto e mare: gli ingredienti per vedere come lo stile di Gesù  sia una Buona Notizia capace di cambiare la realtà.

Sei interessato? Hai qualche domanda da farci?

Scrivi al Servizio diocesano per la Pastorale Giovanile



Sei un catechista o
un educatore?

Scopri i percorsi dedicati ai formatori!


formazione-icone

Hai tra 19 e 30 anni?

Le occasioni di formazione nella nostra diocesi sono moltissime

Cosa vai cercando?

News

ISRAELE-giovani-2020-thumbnail

Il pellegrinaggio è proposto ai giovani dai 19 ai 30 anni. Dal deserto del Negheb ripercorreremo le tappe fondamentali della storia della salvezza, risalendo dal sud fino alla Galilea, per poi scendere di nuovo fino a Gerusalemme. Dalle tenebre alla luce, dalla schiavitù alla liberazione, verso l'incontro col Cristo Risorto. Terra, Parola, Popolo: l'intreccio di questi tre ingredienti genera un...

estate_missione_19

Nella mattinata di sabato 9 febbraio dalle 10.00 alle 12.00, presso la Sala Conferenze della parrocchia del Sacro Cuore in via Baroni 11 a Reggio, si terrà la presentazione dei campi estivi promossi da diverse realtà missionarie che operano in Albania, Brasile, Madagascar, India, Perù, Rwanda, Sierra Leone, Romania, Georgia, Italia ed Etiopia.

foto consulta 1

In occasione della primo incontro della Consulta diocesana di Pastorale giovanile, tenutosi presso l’oratorio don Bosco di Reggio, il Vescovo Massimo ci ha onorato della sua presenza e ha preso parte ai lavori condividendo alcune riflessioni in risposta agli stimoli dati da don Carlo Pagliari. Riportiamo di seguito l’intervento