Coordinatore degli educatori

La proposta

La nascita delle Unità Pastorali chiede un ripensamento nel coordinamento della pastorale: gruppi e relazioni più ampie, accorpamenti e cammini comuni, aprono spazi nuovi di lavoro e arricchimento reciproco, ma aumentano anche le difficoltà e le divisioni. Il sacerdote da solo non riesce più a garantire un accompagnamento adeguato del Gruppo Educatori o dei cammini dei ragazzi, così diventa necessario istituire la figura dei Coordinatori degli Educatori, che si andrà ad affiancare all’altra figura ministeriale del Coordinatore dei Catechisti.
La Diocesi vi sostiene con un percorso di formazione per quei laici che in parrocchia diventeranno (o sono già) coordinatori degli educatori degli adolescenti (14-19 anni). Questi coordinatori hanno un ruolo di accompagnamento che affianca (e tante volte sostituisce) i sacerdoti. Per tanto questa figura non ha solo un mero compito organizzativo o di coordinamento di calendario o di attività, ma ha primariamente il compito di favorire quelle dinamiche di fede che gli stessi educatori devono vivere, di guidare gli educatori alla fedeltà ad un cammino di chiesa, attenti sia alle dinamiche evangeliche che ai destinatari. Per tali motivi, riteniamo sia importante far lavorare in modo che tali dinamiche possano essere sperimentate innanzitutto prima su di sé.

Il percorso biennale

Abbiamo pensato a un percorso di 2 anni. Ogni anno è costituto da 4 appuntamenti annuali:
– 1 week end
– 3 giornate piene di lavoro (il sabato)
Per ogni sessione formativa immaginiamo una parte teorica di contenuto e uno spazio di laboratorio attivo. Essendo 4 momenti in un anno, abbiamo pensato a 2 relatori ogni anno: la possibilità di lavorare con lo stesso docente per due date permette di lasciare uno spazio di decantazione e di avere la possibilità di verificare quanto vissuto nella prima esperienza oltre a dare l’opportunità di dare consegne/compiti che tengano vivo il gruppo di lavoro anche nei mesi tra una sessione e l’altra.

I anno (2018-2019)

“DA DOVE VIENI E DOVE VAI?” (Gen 16,8)
Io e il mio vissuto: lavorare su di sé – prof.ssa Scardicchio [1° e 2° incontro]

“SALÌ IN UNA BARCA”… COME CI SALGO?
Navigare in un progetto di chiesa – prof. Triani [3° e 4° incontro]

II anno (2019-2020)

“SIGNORE, TU MI SCRUTI E MI CONOSCI” (Sal 138)
Ascolto, discernimento, ricerca: il cammino di fede incontro al Signore [1° e 2° incontro]

EDUCAZIONE: QUESTIONE DI STILE (DON BOSCO)
Stile, responsabilità e missione dell’educatore cristiano – don Rossano Sala [3° e 4° incontro]

Linee Guida per il coordinatore degli educatori

Sei interessato?
Hai qualche domanda da farci?

Scrivi al Servizio diocesano per la Pastorale Giovanile



formazione-icone-2

Sei un giovane 19-30 anni?

Scopri le proposte
pensate per te!

Cosa vai cercando?

News

Coordinatori-dei-Catechisti-secondo-anno

Si è concluso un mese fa il primo biennio di formazione per «Coordinatori dei Catechisti», organizzato dall’Ufficio Catechistico Diocesano, che ha coinvolto 18 persone da 12 Unità pastorali della Diocesi. Nel frattempo da marzo 2019 un nuovo gruppo ha iniziato il percorso, ricevendo a settembre il mandato quinquennale del Vescovo.   RACCONTO di una scoperta Quando nell’autunno del 2017 i...

panamaok

L’appuntamento è alle 20,45 di sabato 26 gennaio in Cattedrale. Il servizio per la pastorale giovanile e l’istituto di musica e liturgia propongono una serata di musica e testimonianza per vivere in comunione con i 200000 giovani provenienti da 155 paesi e con i 1000 italiani la Giornata Mondiale della Gioventù che si terrà a Panama dal 22 al 27 gennaio. Con il coro e l’orchestra che hanno animato l’evento “Siamo qui” ripercorreremo attraverso le musiche e le canzoni i cammini che ci hanno portato a Roma per incontrare Papa Francesco nella Veglia in preparazione al Sinodo sui Giovani.

estate_missione_19

Nella mattinata di sabato 9 febbraio dalle 10.00 alle 12.00, presso la Sala Conferenze della parrocchia del Sacro Cuore in via Baroni 11 a Reggio, si terrà la presentazione dei campi estivi promossi da diverse realtà missionarie che operano in Albania, Brasile, Madagascar, India, Perù, Rwanda, Sierra Leone, Romania, Georgia, Italia ed Etiopia.